UN LATTE ESTREMO. latte ipernutriente

Il latte più ipernutriente in natura appartiene alla foca dal cappuccio (Cystophora cristata). La femmina di questo mammifero acquatico produce il latte più grasso che si conosca: se quello umano contiene fra il 3 e il 5 per cento di grasso, con il suo 60 percento abbondante il latte di questa foca compete con alcuni dei gelati più sostanziosi. Una dieta così grassa è vitale per i cuccioli, che nascono nelle acque gelide dell’Atlantico settentrionale e del mar glaciale Artico. Poiché partorisce sul ghiaccio galleggiante, instabile, la madre allatta per soli quattro giorni, concentrando nel latte una gran quantità di grasso, carico d’energia. Durante questo allattamento brevissimo, i cuccioli possono consumare circa sette chili e mezzo di latte al giorno e raddoppiare il loro peso. (tratto dalla rubrica scientifica di Internazionale 25 sett/1 ott 2015)

Featured Posts
Recent Posts