L'AUTOANALISI IN FARMACIA - l'esame delle urine

PRESSO LA NOSTRA FARMACIA POTRAI EFFETTUARE L'ANALISI DELLE URINE A SOLI 5 EURO. PORTANDOCI UN CAMPIONE DI URINA (PREFERIBILMENTE IN UN CONTENITORE APPROPRIATO) IN POCHI MINUTI ANDREMO A INDIVIDUARE E SORVEGLIARE FREQUENTI PATOLOGIA, ANCHE IN FASE DI TRATTAMENTO.

Vediamo ora quali sono i parametri che vengono valutati con l'analisi.

VALUTAZIONE VISIVA Aspetto: limpido Colore ottimale: paglierino Moderati livelli di torbidità possono dipendere dall'alimentazione seguita, e quindi non avere significato patologico. Se invece l'urina è proprio torbida, ciò potrebbe essere dovuto alla presenza di sali poco solubili (fosfati o urati, a seconda del pH), oppure a un'infezione delle vie urinarie.

ESAME CHIMICO-FISICO pH: da 5 a 8 (più basso dopo i pasti, più alto al mattino a digiuno). Questo test serve per confermare la diagnosi di: alterazioni dell'equilibrio acido-base (dovute a patologie o ad assunzione di farmaci); calcoli renali e alimentazione scorretta.

PESO SPECIFICO: 1006 - 1035. È indice della capacità dei reni di mantenere l'omeostasi (l'equilibrio) dei liquidi e degli elettroliti. Vi è un aumento nel diabete mellito scompensato, patologie renali e ostruzione delle vie urinarie. Vi è una diminuzione nell'insufficienza renale cronica e nel diabete insipido.

GLUCOSIO: (<100 mg/dl) La presenza la presenza di glucosio nelle urine potrebbe indicare diabete mellito, problemi renali, assunzione di farmaci, ma una glicosuria (glucosio nelle urine) può verificarsi anche in condizioni fisiologiche, per esempio durante la gravidanza o dopo un pasto molto ricco di carboidrati.

CORPI CHETONICI: (<5 mg/dl) Presenza alterazione del metabolismo dei lipidi, chetoacidosi diabetica, gravidanza, iponutrizione, vomito gravidico, febbre con vomito e diarrea nei bambini.

BILIRUBINA: Presenza problemi epatici, anemie.

SANGUE: (<10 eritrociti/ul) La presenza può essere dovuta a: calcoli (di solito accompagnati da sintomatologia dolorosa), tumori dell'apparato uro-genitale, ipertrofia prostatica benigna, traumi dell'apparato urinario, cistite emorragica, patologie renali.

UROBILINOGENO: (<0.2 mg/dl) Aumento epatopatie, anemia emolitica, ostruzione delle vie biliari.

NITRITI Presenza infezione delle vie urinarie. La negatività non esclude un'infezione.

LEUCOCITI: (<15 cellule leucocitarie/uL) L'aumento può essere indice di patologie renali o vescicali, l'aumento massivo è indice di infezione acuta, poiché essi costituiscono segno aspecifico di infezione delle vie urinarie.

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
SEGUICI SU
  • Facebook Grunge
Farmacia di Mansuè s.n.c. dei Dr. Carretta C., Marson G. e V.
via Roma 13, 31040, Mansuè (TV)
farmacia.mansue@gmail.com
Tel. 0422 711091
NUOVO ORARIO!!!
Orari d'apertura
Da Lunedì a Sabato
8:30 - 19:30
Domenica CHIUSO

© GM. Proudly created with Wix.com